Archivi categoria: Uncategorized

Il pastore tedesco


Allorquando occorse (sì , proprio allorquando) l’elezione di Benedetto sedicesimo, il Manifesto si tolse il piacere, liberatorio quanto un rutto, di titolare a tutta pagina definendolo il “pastore tedesco”. Va beh, ognuno fa divertire i propri lettori come meglio crede. Ma oggi, quando leggo che il Papa dice a chiare lettere che non c’è differenza fra un embrione e un bambino davanti a Dio, perchè entrambi sono vita umana a immagine e somiglianza divina, prorompe naturalmente e dal profondo il mio controrutto: l’avete chiamato pastore tedesco? Eccolo.

Annunci

Buone feste a chi?


Pare che anche George Bush, seguendo la scia di molti altri politici negli Usa, abbia sconsigliato l’uso dell’espressione Buon Natale, preferendogli le varie feste dell’albero, dell’abete, della luce; il tutto per non offendere gli islamici. Si adegua in ciò a molte maestre d’asilo italiane che hanno introdotto la festa dell’albero ormai da anni. E contrasta l’invito di benedetto XVI a non mettere al bando i segni del Natale cristiano. Bush che non vuole offendere gli islamici: vallo a capire…

Sfortuna nera


Riporto tre notiziole che ho tratto dal Foglio di oggi.

Dice il Papa: “Per arginare il dilagare dell’Aids è importante che i governi promuovano politiche fondate sulla castità e sulla fedeltà nel matrimonio”. E’ quanto ha sottolineato ieri Papa Benedetto XVI ricevendo il nuovo ambasciatore del Sudafrica.

Dice Bush: “Astenersi, fedeltà e sesso sicuro”. Il presidente ieri, per la giornata mondiale di lotta all’Aids, ha ripetuto la strategia nota come “Abc”: “Abstain, Be faithful, use Condoms”, astenersi, essere fedeli e usare il preservativo. L’Onu ha chiesto al mondo uno sforzo straordinario per far fronte a un’epidemia che nel 2005 ha ormai contagiato un livello record di persone: 40 milioni e quasi la metà sono donne.

Dice la Corte costituzionale del sudafrica: i gay potranno sposarsi. Una sentenza della corte ha dato al parlamento un anno di tempo per apportare le modifiche alla legge che non contempla questo tipo di unioni.