Franca Rame, il Papa, Ferrara e l´utero


Nel dopo elezioni chissà perché si trovano vere chicche, eccone una: “Ai tempi del femminismo ci dicevano che le donne sono isteriche perché hanno invidia del pene, ora noi possiamo dire che Giuliano Ferrara e Sua Santità hanno invidia dell´utero”. Lo ha detto Franca Rame, nel suo intervento ad un´assemblea degli studenti del liceo classico Mamiani, a Roma (da La Repubblica del 29 febbraio 2008). Proprio vero che l’onestà intellettuale paga.

Annunci

4 pensieri su “Franca Rame, il Papa, Ferrara e l´utero

  1. ArabaFenice

    La sig. Rame l’ho pesata definitivamente quando ha detto che era contraria al rifinanziamento della missione in Afghanistan ma che l’avrebbe votata per fare dispetto a Berlusconi(io direi che ha fatto dispetto alla sua intelligenza).
    Lasciando stare Ferrara che sa difendersi anche da solo, pur essendo una cattolica all’acqua di rose e pur essendo del parere che la 194 sia uno strumento di controllo dell’aborto, devo dire che la frase della suddetta signora è davvero di cattivo gusto. Lasci stare il Papa e non offenda la sensibilità dei cattolici con insulti alla spiritualità del pontefice. Lei che se toccano Maometto è capace di giustificare le violente ritorsioni degli islamici.

    Mi piace

    Rispondi
  2. Guareskj

    La Rame difendeva (e se non sbaglio ospitava anche) pure i terroristi già negli anni ’70 insieme alla sua amica e degna compare Adele Faccio che diceva che il feto è “un’unghia”.
    Va beh, anche con le migliori intenzioni siamo un po’ tutti all’acqua di rose… ma il Papa chiederà negli Usa ai terroristi di convertirsi; una cosa che fa venire i brividi: speriamo bene. La 194 è il male minore e se intendevi dire questo son d’accordo. Ciao

    Mi piace

    Rispondi
  3. ArabaFenice

    sì, intendevo questo anche se con temi come questo è difficile essere sicuri della propria opinione. si aprono continuamente nuovi dubbi. il fatto che io sia personalmente contro l’aborto e di sicuro non vi ricorrerei per motivi se non gravissimi (non certo per la carriera o perché gravidanza imprevista) non mi può spingere a impedire questa scelta ad una donna. Che lo farebbe comunque in maniera clandestina. La maternità non si può imporre. Mi piacerebbe un mondo in cui le donne non sentissero il bisogno – a qualunque titolo – di abortire. così non è e la 194 è il male minore.

    Mi piace

    Rispondi
  4. Guareskj

    A volte però l’opinione è in realtà un’intuizione cui occorre andar dietro. Ma da questo punto di vista il blog non aiuta (non si va dietro a niente se non a parole) ma anzi realizza sensazioni di conoscenza cui non corrisponde nella maggioranza dei casi un rapporto. Si attua così, spesso, solo uno scontro di idee…

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...